Come preparare un hard disk per Amiga 1200 utilizzando WinUAE (per hard disk fino a 8GB)

Condividi su:

Per poter usufruire di questa guida, è necessario prima essere forniti dei seguenti dati e       strumenti :

       Programma WinUAE (emulatore per Amiga).

       Hard Disk 2.5″ IDE o una Compact Flash (8GB in questa guida) per installare il sistema operativo ed eventuali giochi/applicazioni.

       File .adf dei Floppy Disk del Workbench 3.1 per installazione del Sistema Operativo (sono 6).

       Avere il file .rom del Kickstarts versione 3.0 o maggiore (per l’avvio dell’emulatore).

       Scaricare i seguenti file per la gestione della compact flash da 8GB:

                        install “installer-43_3” —-NSDPatch43_20—-SFS (Smart File System)—-Harddisk Installation Tool—-WHDLoad

Pacchetto Completo :  Download

Una volta scaricati i seguenti file, bisogna scomprimerli (io ho utilizzato il programma   7-ZIP) e successivamente metterli all’interno di una cartella che chiameremo WORK :

Questa dovrebbe essere la cartella WORK con al suo interno tutti i file necessari

PRIMA DI PROCEDERE E’ NECESSARIO ELIMINARE TUTTE LE

PARTIZIONI DAL DISCO CHE SI VUOLE UTILIZZARE. PER FARLO

BISOGNA ANDARE NELLA RIGA DI COMANDO PREMENDO CONTEMPORANEAMENTE CTRL+R E DIGITARE CMD DOPODICHE’ SCRIVEREI SEGUENTI PASSAGGI :

a.       diskpart (invio)

b.      list disk (invio)      per avere una lista dei dischi presenti nel sistema

c.       A questo punto bisogna scegliere il disco corrente (in questo caso è il disco n°2) e poi digitare     select  disk  (e il numero del disco)  fare attenzione a scegliere il disco coretto perchè l’operazione eliminerà tutti i dati su di esso.

d.      clean        digitando questo comando si eseguirà la pulitura immediata del disco corrente.

                                                                                                                      

Configurazione dell’ emulatore

WinUAE

Per prima cosa bisogna scaricare il programma WinUAE, un emulatore gratuito dell’ Amiga A1200  : WinUae.

Una volta installato il programma, aprirlo e seguire i seguenti passaggi :

1

Selezionare  PATHS sulla sinistra e accertarsi di copiare il file .rom del kickstarts nella cartella indicata.

2

Selezionare ROM sulla sinistra e inserire la ROM.

IL file .rom del kickstarts e essenziale perchè permette l’ avviamento della Amiga (senza di esso non sarebbe possibile neanche l’avvio del sistema).

3

Ora è necessario configurare l’emulatore WinUAE come il computer Amiga sul quale vogliamo installare l’hard disk che stiamo preparando. Nel nostro caso Amiga A1200 con 2 MB di chip ram e 8 MB di fast ram (8 MB di fast ram sono consigliato per l’ utilizzo di whdload)

Selezionare  CHIPSET sulla sinistra e stare attenti a scegliere Wait for Bitter e in Chipset Extra (A1200).

4

Selezionare RAM sulla sinistra e mettere Chip a 2 MB e Fast metterlo a 8 MB e stare attenti a selezionare Autoconfing Fast RAM.

5

Selezionare  Floppy Drivers sulla sinistra e inserire il floppy Workbench ed è possibile impostare la velocità di emulazione del foppy al 800% (opzione FLOPPY DRIVE EMULATION SPEED)..

6

A questo punto bisogna collegare il nostro lettore usb con la COMPACT FLASH da 8GB  al PC. Andare su HARD DRIVES sulla sinistra e premendo  sopra a ADD HARD DRIVE è possibile aggiungere la COMPACT FLASH come hard disk all’ Amiga emulato.

Selezionare l’Hard disk e premere ADD HARD DRIVE.

Fare molta attenzione ad aver scelto nell’ HD Controller: IDE0

7

Sempre in questa sezione, dopo aver aggiunto il nostro Hard Disk, bisogna aggiungere anche la nostra cartella WORK (con all’interno tutti i nostri file necessari). Quindi premiamo su Add Directory or Archive..

Dopodichè bisogna inserire il nome della nostra cartella (in questo caso WORK), mentre in Path, bisogna cliccare su Select Directory e selezionare la nostra cartella, infine ricordarsi di deselezionare Bootable e premere OK.

8

Selezionare CONFIGURATIONS sulla sinistra e digitare il nome della nostra configurazione (in questo caso amiga 1200) e premere SAVE.

In questo modo abbiamo salvato tutte le nostre configurazioni di WinUAE, quindi ogni volta che lo chiudiamo, per non inserire sempre tutte le impostazioni, basta andare su

CONFIGURATIONS, cliccare sul nome della nostra configurazione e premere LOAD.

Se avete inserito tutte queste informazioni correttamente, appena schiacceremo il pulsante di avvio START (in basso a destra) ci dovremmo trovare in questa medesima situazione :

Preparazione dell’ Hard disk

Invece di utilizzare il file system FFS (Fast Fyle System), che non supporta dischi e partizioni di grandi dimensioni, si utilizza il file system SFS (Smart File System) che rimuove queste limitazioni e consente di utlizzare dischi rigidi di qualsiasi dimensione con maggiore stabilità.

Arrivati a questo punto, possiamo incominciare a creare le varie partizioni. Bisogna cliccare sull’ unità WORK e una volta aperta, tenendo premuto il tasto destro del mouse, bisogna andare nella schermata in alto e selezionare WINDOW—>SHOW—>ALL Files. In questo modo riusciamo a vedere tutti i contenuti della cartella.

A questo punto apriamo il nostro file che ci permetterà di creare le nostre partizioni

hdinst —> HDInstTools —> HDInstTools

Ora dobbiamo aggiungere un nuovo File System utilizzando SFS, quindi dobbiamo cliccare sopra a File System—>ADD.

In questa nuova finestra dobbiamo selezionare il percorso dove si trova la cartella L contenente il file SmartFileSystem, quindi selezionare la cartella Work sulla sinistra e navigare fino al percorso SFS/SMARTFILESYSTEM/AMIGAOS3.X/L/SMARTFILESYSTEM e infine premere LOAD.

Digitare nella sezione DOSType: SFS\0 e successivamente premere USE.

Selezionare il nostro File System che abbiamo appena creato e premere nuovamente USE.

Ora possiamo creare le partizioni andando su  Partition Drive.

Premere su ADD PARTITION per aggiungere la partizione e successivamente su EDIT PARTITION per modificare il suo contenuto.

In questa finestra bisogna stare molto attenti all’ inserimento dei dati :

Kbytes: 1,054,336  (< 2GB)           File System: Custom             Dostype:SFS\0                Buffers:

100

MaxTransfer: 0x0001fe00               e infine premere su USE

Fatto ciò, creiamo un’altra partizione con lo spazio rimanente (sempre con lo stesso procedimento di prima) e facendo molta attenzione anche  nell’inserimento dei dati. Quando abbiamo terminato anche l’ultima partizione,  possiamo premere USE.

Cliccare su Save changes to drive e premere successivamente due volte su YES.

Ora possiamo formattare ma solamente la prima partizione ed è necessario utilizzare l’ utility SFSformat da riga di comando (utilizzando la shell di Amiga).

Quindi apriamo il Workbench—>System—>Shell.

Ora dobbiamo posizionarci nella cartella smartfilesystem presente nell’unità WORK, digitando :

CD WORK:SFS/SMARTFILESYSTEM

E’ ora possibile eseguire il comando SFSformat per formattare ognuna delle partizioni, la sintassi del comando SFSformat per formattare la prima partizione  è la seguente :

SFSFORMAT DRIVE DH0: NAME OS

Ora premendo invio verrà chiesta la conferma per procedere alla formattazione, premere invio per confermare.

Se tutto è stato fatto in modo corretto possiamo infatti vedere la partizione formattata (infatti non si presenta  più davanti la scritta DH0:, DH1: ecc…)

Ora torniamo nel menu WinUAE (F12) nella sezione floppy drivers.

Qua mettiamo all’interno del DF0 il floppy INSTALL, mentre nelle altre entrate possiamo mettere gli altri floppy drivers che ci verranno richiesti durante l’installazione dell’ OS come : workbench, extras e locale.

Ora riavviamo WinUAE con RESTART e poi con START.

Successivamente apriamo INSTALL3.1—>INSTALL, e scegliamo la nostra lingua (in questo caso italiano)

Dopo aver selezionato la vostra lingua, svolgere i seguenti passaggi:

in questa finestra bisogna controllare che ci sia scritto OS. Se ce scritto OS bisogna schiacciare SI, se invece non c’è scritto OS bisogna andare a schiacciare NO.

Se avete schiacciato NO, bisogna andare su DISCHI e scegliere OS

Se invece avete schiacciato SI potete procedere tranquillamente

Ad un certo punto dell’ installazione  capita che Amiga chiede di inserire il disco “AMIGA

FONTS

noi andiamo nel menu WinUAE ( F12) e inseriamo il disco FONTS al posto di DF1 o DF2 o DF3 e poi clicchiamo OK e senza toccare niente, vediamo Amiga che riparte con l’istallazione.

Se nel corso dell’installazione chiede altri floppy, fate come in precedenza.

Al termine dell’installazione ci viene chiesto di rimuovere il disco “AMIGA INSTALL” dall’unità dei dischetti

allora apriamo il menu clicchiamo su EJECT  per rimuovere il dischetto e poi su OK.

e infine su PROCEDI.

Ora possiamo fare un riavviamento di WinUAE, ma prima togliamo tutti i vari dischi nella sezione floppy driver in modo che nn ce ne rimanga nessuno inserito.

Se è stato tutto svolto in maniera corretta, all’avviamento dell’emulatore WinUAE, se apriamo la nostra cartella OS dovrebbe contenere all’interno tutti i floppy disk del Worckbench 3.1  :

Ora non ci resta altro che far visualizzare la nostra seconda partizione, ma per fare ciò occorre installare i file “installer-43_E” e “NSDPatch43_20”.

Quindi apriamo la nostra cartella work e usiamo lo stesso metodo che avevamo fatto in precedenza per visualizzare i file al suo interno. Una volta fatto ciò, possiamo aprire il file INSTALLER-43_3 e dobbiamo un’ altra volta fare lo stesso meccanismo per visualizzare i file, così da visualizzare un file di nome INSTALLER

Dopodichè apriamo la nostra caretella OS e visualizzare(come sempre) tutti i files, successivamente aprire la cartella C e spostare il file INSTALLER dentro a questa cartella in modo da installarlo.

Ora ci manca solamente di installare il file “NSDPatch43_20”. Apriamo la cartella Work e  seguire i seguenti passaggi :

Successivamente selezionare :

a.       proceded

b.       yes

c.       yes

d.       proceded

A questo punto dovrebbe comparire la nostra seconda partizione che abbiamo creato

a questo punto non ci resta che formattare anche essa seguendo lo stesso procedimento della precedente partizione.

OS—>SYSTEM—>SHELL

Installazione Whdload

Whdload è un programma che permette l’ installazione e l’ esecuzione dei giochi Amiga su hard disk. Senza questo programma la maggior parte dei giochi è avviabile solamente da floppy disk.

Per installarlo basta aprire la cartella work, WHDLoad, WHDLoad, INSTALL :

E successivamente fare :

Ora  l’installazione  del  WHDLoad  è  terminata . Per  verificare  se  WHDLoad  è  stato  installato in  modo  corretto,  bisogna  andare  OS—>SYSTEM—>SHELL  e  scrivere  semplicemente            whdload (invio)

Se dopo aver premuto invio esce questa finestra con questo messaggio, vuol dire che l’installazione del WHDLoad è avvenuta in modo corretto.

GRAZIE PER L’ATTENZIONE

fine

 

Be the first to comment

Leave a comment

Your email address will not be published.


*


Condividi e Seguimi sui Social Network

it_ITItalian